Archivio tag: voto telefonino

VIGILE URBANO ROMA SCORDA TELEFONINO, DENUNCIATO

Gia’ due telefonini sequestrati dalla polizia a Roma perche’ trovati in possesso di due elettori all’interno di due diversi seggi. La distrazione ha colpito anche un vigile urbano della capitale che stamani si e’ recato al seggio tra i primi per votare tenendo il telefonino di servizio in tasca dimenticandosi della norma che ne impone, dal primo aprile di quest’anno, il divieto. La stessa disavventura, che e’ costata sia il sequestro del telefonino sia una denuncia penale, e’ capitata ad una seconda persona, anch’esso un uomo, ma all’interno di un diverso seggio. In entrambi i casi, a quanto si apprende, le due persone non sono state trovate con il telefonino in funzione, ma la norma (decreto legge 1 aprile 2008 n.49) vieta proprio l’accesso al seggio sia con telefonino cellulare che con apparecchio elettronico in grado di fare riprese. I presidenti dei due seggi – uno in viale della Primavera e un viale Michele Tenore 15 – sono intervenuti perche’ hanno sentito lo squillo di un telefono e accertato che due elettori presenti ne erano i possesso e hanno chiamato la polizia come prevede la procedura. In questi due casi sono gli agenti del commissariato Prenestino, nella zona est di Roma ad essere intervenuti per procedere alla denunce. All’interno dei seggi, secondo quanto risulta, non c’era alcuna indicazione di divieto e ne’ i presidenti del seggio ne’ gli scrutatori, secondo la testimonianza degli elettori, hanno ricordato la disposizione. Il cartello che indica il divieto con l’indicazione della norma penale – che prevede l’arresto da 3 a 6 mesi o una ammenda da 100 a 1.000 euro) e’ pero’ esposta all’esterno dei plessi scolastici che ospitano le sezioni per il voto. I due elettori, che probabilmente a fine votazione saranno in compagnia di molti altri disattenti, suggeriscono una maggiore informazione anche all’interno del seggio e da parte degli scrutatori visto che la norma e’ cosi’ recente. Un suggerimento che e’ utile soprattutto per le persone piu’ anziane.